Nardò Bacco & Barocco | Mercoledì 4 agosto – Tour con degustazione

Si passeggia senza fretta nel centro storico. Palazzi, vicoli e piazze, monumenti e scorci inediti e i racconti di una guida del luogo svelano i mille volti di una città ricca di storia ed opere d’arte, ma con un cuore genuino e popolare. A fine tour, si degustano vini e prodotti della tradizione.

  • Questo tour è per chi ama gustare le cose belle senza fretta
  • Non si può dire di aver conosciuto il Salento senza aver visto Nardò
  • Degustazione del Nardò DOC e di prodotti della tradizione
  • Accessibile anche a persone in carrozzina
  • percorso pet friendly

Descrizione dell’esperienza

Il Castello aragonese con l’adiacente Giardino Botanico è il luogo di ritrovo e partenza. Ci si addentra nel centro storico dove sono previste soste ai più interessanti esempi di edilizia privata – dalle case a corte che raccontano di una vita umile e semplice, ai numerosi palazzi nobiliari – e di arte sacra. Chiese e conventi, numerosissimi, in gran parte rimaneggiati in stile barocco, svelano  tracce e  capolavori a cavallo di varie epoche. Dopo la visita della Cattedrale si arriva nel cuore di Nardò. L’antica piazza delle Legne, oggi  nota come Piazza Salandra. Un tripudio di forme e colori. Nardò, terra d’arte e di artisti, del sacro e del profano, di sapori e saperi tramandati da una secolare tradizione agricola e pastorale è anche terra di ottimi vini, tanto che una leggenda narra che il dio Bacco fermatosi a sostare nelle foreste intorno a Nardò, per la fertilità dei suoi terreni, qui volle impiantare una delle prime vigne, dando così origine a quel sacro nettare tanto caro al popolo e al clero, antica medicina ma anche fonte di ispirazione per poeti e letterati, che rese l’area ben nota per le sue osterie.

PRENOTA ORA